homecurriculumdoveprenota visitalistino prezziphoto gallery

Petto escavato.

petto escavato Il petto escavato è un anomalia congenita della gabbia toracia a livello del piano sterno-costale che consiste in un angolatura dello sterno verso l'interno in direzione della colonna vertebrale. Il petto escavato si presenta come un incavo anteriore corrispondente alla piegatura verso l'interno delle cartilagini costali, che risulta più accentuata in quelle inferiori. Può essere simmetrica o asimmetrica. Spesso coesiste una prominenza addominale più o meno marcata a seconda dell'entità del difetto. La malformazione non interessa le coste, che risultano al contrario perfettamente conformate. Nei soggetti di sesso femminile, l'anomalia si accompagna a volte ad un'asimmetria nello sviluppo di una delle mammelle, normalmente la destra.

Il petto escavato genera spesso problemi legati alla depressione del torace. Oltre ai problemi estetici di carattere psicologico che possono essere notevoli soprattutto nell'adolescente in fase di riconoscimento e confronto della propria immagine con quella dei coetanei. Il petto escavato in particolare quello di grado severo può compromettere in modo sostanziale l'attività cardio-respiratoria. I problemi di carattere fisiologico possono peggiorare con l'avanzare dell'età se il paziente non viene operato nell'infanzia.

I casi più semplici possono venire affrontati facendo ricorso al lipofilling (grasso autologo) e all’utilizzo del Macrolane (acido ialuronico).

I casi più complessi prevedono invece vari tipi di trattamento ad esempio : protesi sagomate, mastoplastiche additive o ancora tecniche che rientrano nella pura chirurgia plastica ricostruttiva.